Recensioni

Profilo di una raffinata poetessa della materia

E’ un pomeriggio caldo di giugno. Ho il privilegio di incontrare Luciana Vettorel Ghidini nella sua casa, insieme a Giuliano, suo sposo, sua forza. Entro “in punta di piedi” negli spazi del loro quotidiano, dove lo scorrere del tempo è scandito dalla copiosa e qualificata presenza di opere pittoriche realizzate da Luciana. Mi coglie il timore di [...]

Recensione completa

Dall'interiorità alla ricerca dell'altrove

I lavori di Luciana Vettorel Ghidini raccolti in questa mostra antologica testimoniano l’evoluzione stilistica di una pittrice sensibilissima che esprime, attraverso una personale ricerca iconografica e stilistica, la sua passione per l’arte. Ne è passato di tempo da quando, usando una tecnica tradizionale come l’olio, rappresentava un mondo fatto [...]

Recensione completa

Orizzonti

Luciana Vettorel Ghidini è una pittrice di Orizzonti. Termine lontano dal significato di apparente linea che divide cielo e terra, ma vicino all’iter artistico della sua vita. Il poeta, romanziere e drammaturgo Victor Hugo affermava che “i vasti orizzonti generano le idee complesse, i piccoli le idee ristrette”: ecce Luciana. La complessità pervade [...]

Recensione completa

Oltre...

Il morbido fluttuare di una forma geometrica sospesa nello spazio attira la mia attenzione. Vedo profili ancestrali, lontane galassie, costellazioni , percorsi luminescenti nel cosmo. C'è un bagliore che vibra tra i colori: è come tuffarsi nell'ignoto. Un viaggio nell'infinito quello proposto da Luciana Vettorel, un caleidoscopio di colori vitrei [...]

Recensione completa

Immagini senza tempo

Luciana Vettorel Ghidini continua il suo viaggio di fede e spiritualità attraverso il nutrito ciclo di opere, iniziato tempo fa, dal titolo suggestivo:”I pilastri della fede”. Con un lessico pittorico chiaro, efficace ed immediato, l’artista sembra voler mettere in comunicazione cielo e terra. Edifici religiosi appartenenti a culti differenti si [...]

Recensione completa

Infiniti spazi

Sono due i modi per leggere le opere di Luciana Vettorel Ghidini, uno che rimanda alla Texin, che indica la capacità umana di fare un qualsiasi oggetto, l’altra, quello dell’artificio, il dare forma a un’immagine per comunicare altro. Così due anfore per l’artista possono essere due oggetti o la metafora della maternità. Un duplice modo dunque per [...]

Recensione completa

Frammenti di vita

Nell'ispirazione di Luciana Vettorel Ghidini la natura è sognata ma anche toccata nella sua visibilità assoluta, rivelandosi quale memoria di parvenze umane, vegetali, atmosferiche, proiettate sull'orizzonte di paesaggi interiori. La sua capacità è quella che Marcel Proust individua nei pittori che sanno far pulsare anche le evidenze più immobili [...]

Recensione completa

Tenera è la memoria

Nella società della cultura mediatica, della navigazione in Internet, del villaggio globale, del ' podismo culturale ' di massa, della corsa sempre più frenetica all'avere e all'apparire, lo spazio di esplorazione più interessante, e più arduo insieme, è quello del silenzio: quello intimo, che libera le emergenze e le risonanze interne, quello [...]

Recensione completa

La polvere del ricordo galleggia nello spazio

L’occhio s’avvicina timidamente all’oggetto amato. E’ una semplice sedia su cui qualcosa ( una rosa, un cappello, una pannocchia, un grappolo d’uva ) si appoggia morbidamente; oppure un sacco di juta aperto, da cui spuntano delle castagne o delle zucche o magari alcuni tronchi di legna da ardere. Tutto sembra fisico, legato alla tattilità stessa [...]

Recensione completa